NeHo18Cult: parola a Marianna ed Emmanuele

Le riprese di NeHo18cult sono iniziate. La parola ad alcuni dei partecipanti:

Emmanuele:
Che cos’è la cultura? Che cosa vuol dire per i giovani forlivesi? Credi che essa sia valorizzata al meglio?
Sono queste le domande che noi ragazzi del progetto NeHo18 Cult abbiamo posto a nostri coetanei intervistandoli. I primi giorni abbiamo scritto la sceneggiatura del cortometraggio che integrerà le varie interviste, mentre nei giorni seguenti siamo andati in Piazza Saffi e in vari musei della città, ad intervistare ragazzi. Muniti di camera, cavalletto, microfono e buona volontà, abbiamo portato a casa le riprese ed è stato particolarmente interessante poter ascoltare i pareri degli intervistati.
Un’esperienza indubbiamente interessante e ricca di spunti di riflessione.

Marianna:
Day 1

I primi due giorni, noi ragazzi del progetto Neho18cult, ci siamo incontrati e abbiamo discusso della cultura nella città di Forlì. Partendo da domande apparentemente semplici come: “che cosa significa per te la parola cultura?” o “quali sono i posti che a Forlì rappresentano la cultura?” abbiamo iniziato una lunga ed animata conversazione, capito quali sono i punti forti e quelli deboli della cultura nella nostra città e in cosa potrebbe essere migliorata.

 

Day 2

Il secondo giorno abbiamo iniziato a pensare ad una storia che potesse convivere con le richieste del comune, il quale ci ha incaricato di svolgere questo video, e ciò che volevamo mettere in luce dell’offerta culturale di Forlì. Dopo aver condiviso le nostre idee e proposte siamo riusciti a giungere ad una conclusione e scrivere una storia che ci permettesse di mostrare tutto ciò di cui per noi era fondamentale parlare.