DAY 2 – Le tematiche

Ecco gli appunti di ieri 25 gennaio:

-Introduzione al cortometraggio come iscrizione particolare della filmografia. Spesso è una prosa d’esordio. Bisogna pensare “breve”, in sintesi.
Cosa significa corto d’autore? Un film il cui autore è facilmente riconoscibile. Lo stile è personale, e si costruisce con il tempo.
Importanza di collaboratori. Importanza della fotografia. Problema del talento. Il talento si esprime con la tecnica. La tecnica ha delle regole. Le regole vanno conosciute e rispettate.

-Quali mezzi utilizzare? Censimento delle attrezzature in possesso dei ragazzi.
– Dove si faranno le riprese
– Cos’è una fiction
– La storia e le sua importanza nel corto, che non può contare su grandi mezzi di produzione e di pubblicità.
– Come deve essere l’idea? FULMINANTESEMPLICECOETANEA (tipo Antonioni e l’incomunicabilità) – COEVO (contemporaneo), ma anche (CONTERRANEO?) Appartenente al tuo ambiente. – RIBALTAMENTOLUOGO COMUNE – Ognuno trova un luogo comune.
Il luogo comune crea delle aspettative. Lo si può portare per creare un ribaltamento.
-Esempi con film famosi
– alcuni disegni sintetizzano film.
– Esempio film “Piccole cose di valore non identificabili” Genovese/Miniero (1999)
-Storie dei ragazzi:
patente/tatuaggi/slot casinò
votare/tatuaggi/passeggero su moto
tatuaggi/lavoro serio/viaggi indipendenti
viaggi/votare/alcool
fumo/alcool/viaggi
viaggi/alcool/viaggi
viaggi/donare sangue/ discoteca
sangue/politica e società/inizio a diventare responsabile

-i ragazzi si dividono in gruppi – dovranno elaborare un soggetto a casa
– i ragazzi scelgono i soggetti

Tematiche presentate:
responsabilità 9
lavoro serio 9
viaggi indipendenti 8
partecipazione politica 8
donare sangue 8
patente 7
votare 7
gioco d’azzardo 6

Day 1 – NeHo18

Giovedì 16 gennaio presso lo spazio “Orto del Brogliaccio” è avvenuta la presentazione del corso NEHO18. Nell’occasione i docenti hanno illustrato le linee guida del percorso formativo, illustrando il calendario operativo ed alcuni aspetti di partecipazione.